Thursday, July 18 2019
bari chievoverona40 Florentine florentia50 juve milan40 Mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Nadine Zaretti greets football played

star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive


01ZarettiN

I duri hanno due cuori. Mai titolo di una canzone fu più adatto per sintetizzare cosa è stata in questi anni Nadine Zaretti, centrocampista ossolana classe '78 del Romagnano che ha deciso di appendere le scarpette al chiodo. Venerdì sera parenti, amici e compagne di squadra le hanno voluto regalare la partita di addio su quello che negli ultimi anni è stato il suo campo.
I duri hanno due cuori. Perché Nadine Zaretti è stata proprio così: grintosa e spietata in campo, tanto da non fare distinzioni a volte tra la partitella d'allenamento e la finale di Coppa Piemonte. Per lei sudore e sacrificio erano compagni di viaggio abituali e per questo pretendeva lo stesso atteggiamento anche dalle compagne di squadra. Ma se in campo sapeva graffiare, fuori dal campo si è sempre distinta come persona corretta e sensibile. Tanto sensibile da non riuscire a trattenere le lacrime venerdì sera, quando si è accorta che tanta gente era lì per lei.
Ci resteranno i suoi rimbrotti, il suo memorabile gol di sinistro alla Juventus e anche l'umiltà che ne ha fatto diventare con gli anni uno dei simboli e dei punti di riferimento a Romagnano. Grazie di tutto, Nadine.



Female Romagnano Press Office

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Category

Author

No Results Found

calciodonne252

Journalist registered with the Court of Florence, n. 6032 of 15 September 2016, with director Giancarlo Padovan owned by Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Do not miss any news or stories.

We do not spam!

Please publish modules in offcanvas position.

G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!