Wednesday, July 17 2019
bari chievoverona40 Florentine florentia50 juve milan40 Mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

A great draw

star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive


COSSATO CALCIO – ROMAGNANO 2 a 2 Fanton

Partiamo, per una volta, dalla fine… Al termine della gara strette di mano e reciproci complimenti, parole di stima ed espressioni positive tra tecnici, dirigenti e anche tifosi al seguito, cosa non certo usuale nel nostro calcio quotidiano, ad ulteriore conferma non solo dei buoni rapporti che esistono tra questi due sodalizi di calcio femminile, ma anche a testimoniare che ci vuole davvero poco a far sì che il buon senso e la serenità possano sempre prevalere di fronte a qualsiasi tipo di risultato. Risultato che stavolta rallegra di certo maggiormente la nostra squadra, che può fare di questo pareggio con il quotatissimo Romagnano un vero e proprio “fiore all’occhiello” di un cammino finora più che proficuo in questo campionato di serie C, mentre delude un po’ le sesiane, che ovviamente puntavano al bottino pieno nel tentativo di recuperare punti verso le primissime posizioni della classifica…

Applausi dunque da un pubblico che si è sicuramente divertito, perché la gara di oggi ha avuto tutti gli ingredienti necessari per far capire quanto sia bella una partita di calcio. Situazioni tattiche interessanti, buone giocate tecniche, giusto agonismo, occasioni da goal e quattro reti, di cui due su azione, una da corner, una su calcio di rigore… Ditemi voi, manca qualcosa?... Certo, il Direttore di gara. Il Sig. Dametto della sezione di Ivrea, anche lui all’altezza della situazione, anche lui concentrato per tutto l’arco della partita, anche lui alla fine allineato al pareggio che le squadre hanno ottenuto in campo, visto che a mio personalissimo parere ha commesso un paio di errori, uno per parte…

Sulla prima rete del Romagnano non ha rilevato un evidente fuorigioco di E. Buccella, e in occasione del nostro pareggio ha concesso un rigore piuttosto benevolo, per un fallo che forse molti altri non avrebbero sanzionato. Il tutto condito da due cartellini gialli per parte. Questo è il riassunto di un pareggio tutto sommato giusto, tra due squadre che prediligono la ricerca del gioco manovrato, che si sono secondo me suddivise anche i 90’, con un primo tempo in cui le granata di Romagnano hanno sicuramente fatto meglio di noi, ed una ripresa che ha invece visto prevalere le nostre ragazze di azzurro vestite.



Le sesiane patiscono l’uscita forzata di D. Graziotto dopo soli 10’ di gioco, mentre da parte nostra l’inedito schieramento tattico ( 4-4-1-1) riesce sì a tamponare spesso gli attacchi avversari, ma da centrocampo in su non riusciamo a trovare continuità e pericolosità. Nella seconda parte di gara molto più positivo il nostro 4-3-3, che ci consente di mettere spesso in difficoltà le ospiti, che soffrono in più occasioni la determinazione e la volontà delle nostre giocatrici. Tra le ragazze del Romagnano un plauso particolare per tutto il reparto avanzato, oggi privo della brava Zignone, dotato di atlete in grado di mettere sempre e comunque in difficoltà qualsiasi difesa. Spiccano oggi, secondo me, le prestazioni di Erica Buccella, eccellente per tutti i 90’, e Deborah Soragni, la più giovane ma la più estrosa delle punte sesiane. Per quanto concerne le mie ragazze devo dire che se non avessero tutte interpretato una gara da “otto in pagella” non saremmo certo stati in grado di uscire imbattuti nei confronti di una delle “corazzate” del campionato, quindi un grandissimo complimento a tutte loro!

Riduco all’essenziale la cronaca, evidenziando le occasioni più nitide. Nel primo tempo al 4’ è bravissima la nostra Lu Brancaglion a sventare una chiara occasione ospite, mentre capitola al 12’ per la rete di E. Buccella. La stessa potrebbe raddoppiare al 14’, ma ancora il nostro portiere si supera. Poi due punizioni a nostro favore, al 24’ M. Fanton impegna M. Notaristefano, mentre al 40’ il capitano, S. Pozzo, colpisce la traversa. Al secondo e ultimo minuto di recupero del primo tempo il goal dell’ 1 a 1, realizzato da D. Zampieri con un destro da posizione defilata dai 30 metri circa, che scavalca M. Notaristefano prima di centrare il palo e terminare in rete! Nella ripresa immediato il 2 a 1 ospite, con D. Soragni lesta a mettere in rete da pochi passi una palla proveniente da corner (49’) e solo un minuto dopo è M. S. Levis a sfiorare il pari con un tiro che lambisce l’incrocio. Al 60’ D. Soragni calcia a lato di poco mentre al 67’ il pareggio è cosa fatta, con M. Fanton che prima si procura e poi trasforma il calcio di rigore. Nel finale più pressione da parte Cossatese e Romagnano più dedito al rilancio per eventuali contropiede, ma non vi sono più lampanti opportunità per le due squadre, che portano al termine il pareggio maturato.

FORMATIONS:

FOOTBALL FOOTBALL:

1) L. BRANCAGLION- Nulla può sulle due reti, bravissima in alcune occasioni, anche lei determinante.

2) C. MACHERALDO- Un problema al ginocchio la fa soffrire molto, ma per un’ora lotta come sempre alla grande. DAL 55’ M. TONIOLO – Fuori da sei partite per infortunio rientra oggi nel momento più delicato della gara, e pare che non sia mai uscita… Brava davvero!

3) M. BONIFACIO- Attaccanti avversarie forti e veloci, ma la nostra Meli oggi si supera, crescendo alla distanza e sfoderando la sua miglior prestazione stagionale. 4)

B. ANSELMO- Cercava una prestazione importante, ed è riuscita nel suo intento, portando continuità ed intensità a centrocampo, sempre all’altezza della situazione, senza sfigurare mai di fronte alle quotate avversarie.

5) M. GUARDIA – Da poco rientrata in gruppo dopo lungo infortunio è oggi in campo dal primo minuto. Quasi un’ora a buoni livelli, attenta e tempestiva nelle chiusure. DAL 55’ M. DEMARGHERITA – Entra a comporre il tridente offensivo per una mezzora “di fuoco”, subisce immediatamente un paio di falli ma si rialza e dimostra subito di essere in partita, con vigore e giusta determinazione cerca anche la conclusione a rete.

6) S. POZZO – Una delle migliori in campo. Attentissima e pronta nei raddoppi a guidare una linea difensiva alle prese con un super-attacco avversario. La traversa le nega la soddisfazione del goal su punizione. Ottima prestazione del capitano!

7) D. ZAMPIERI- Diligente tatticamente nel primo tempo, svolge il proprio compito andando spesso al tiro, e trova finalmente il primo goal personale in questo campionato. Nella ripresa è un gigante, marcando e spingendo sulla propria fascia di competenza. Bravissima.

8) M. PITZALIS – Determinante. Il nostro centrocampo non può fare a meno della sua esperienza e della sua continuità, in questo tipo di partite emergono tutte le sue capacità. Ampiamente dimostrato oggi, quando per 25’ ha giocato molto “bassa”, davanti alla difesa, il nostro gioco non decollava. Appena si è alzata la nostra manovra ha ritrovato vigore.

9) S. MARTINOLI- Come per M. Guardia, al rientro dal primo minuto dopo lungo infortunio. Nemmeno si aspettava di giocare dall’inizio, ma ha saputo interpretare il ruolo (difficile oggi) di unica punta, facendo del suo meglio per circa un’ora. Brava! DAL 55’ S. MILAZZO – Per lei è pur sempre una gara da ex, anche se ormai è a Cossato da diversi anni. Comunque quella di oggi è stata per lei la miglior partita dall’inizio della stagione. 35’ di gioco importanti, con voglia e vivacità, decisiva nel dare impeto al nostro attacco.

10) M. S. LEVIS- La soluzione tattica del primo tempo non l’agevola. Nella ripresa è di nuovo nel vivo del gioco, e le nostre azioni ne traggono immediato beneficio. Sfiora il goal e finisce in crescendo.

11) M. FANTON- Diligente nel primo tempo, ma mai decisiva. Nella ripresa il modulo tattico e il giusto spirito fa reagire tutta la squadra, e Marta in modo particolare. Da subito cursore instancabile su tutto il fronte offensivo, mette spesso in difficoltà la difesa ospite. Si procura e trasforma il rigore del 2 a 2 poi definitivo. Solo i crampi la fermano prima della fine. Prestazione eccellente! DAL 80’ I. GIORDANO – In campo in un momento delicatissimo, ma entra subito in partita, dimostrando grinta e capacità, utilissima per la squadra in un bel finale di gara.

A DISPOSIZIONE: G. BOSCARO, P. ROMITO, A. ZANETTA.

TRAINER: MARKS / VIGLIONE

ROMAGNANO: M. NOTARISTEFANO, E. BUCCELLA, C. GIANNETTI, M. NIDASIO, S. DE NICOLO’, F. SONCIN, S. VEIA ( S. MEDINA DAL 68’), N. ZARETTI, D. SORAGNI, M. PELLA, D. GRAZIOTTO ( E. TUBERGA DAL 10’). A DISPOSIZIONE: A. IATO, T. MAZZEI, V. LOMAZZI. ALLENATORE: D. DECAROLI.

Comment by Claudio Viglione

In the photograph: Marta Fanton

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Category

Author

No Results Found

calciodonne252

Journalist registered with the Court of Florence, n. 6032 of 15 September 2016, with director Giancarlo Padovan owned by Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Do not miss any news or stories.

We do not spam!

Please publish modules in offcanvas position.

G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!