Thursday, July 18 2019
appstore GooglePlay
windows store
bari chievoverona40 Florentine florentia50 juve milan40 Mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Musiello, poker at Reggiana

star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive


07Soragni

Vince convinces and closes in front of their supporters Musiello Saluzzo who defeats the Reggiana for 4-1 maintaining the three points advantage over ACGI, direct rival for the third place finish.
Al ‘Damiano’ mister Panigari sceglie il classico 4-2-3-1 con Malosti tra i pali, in difesa Drammis, Basta, Tosetto e Graziotto, da frangiflutti davanti al pacchetto difensivo il tandem Marsili-Civalleri, unica punta Paoletti supportata dal trio Mellano-Soragni-Lavarone.
Sin dai primi minuti le padrone di casa prendono in mano il proverbiale pallino del gioco mostrando una manovra fluida ed ampia che all’11’ libera al tiro Mellano che centra in pieno la traversa a Lugli battuta. Passano pochi istanti e Basta, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, manca di poco lo specchio della porta con un’imperiosa incornata ravvicinata. La spinta offensiva delle marchionali non cessa ed al 18’ Lavarone sfiora la rete con una potente botta al volo su suggerimento di Tosetto che termina di poco a lato. La Reggiana fatica a reagire ed ancora la traversa salva le ragazze di mister D’Astolfo: è ancora una volta Mellano l’autrice della potente ma sfortunata conclusione. La Musiello Saluzzo diverte le circa cento persone presenti sugli spalti ed al 21’ va ancora vicinissima al gol con una bella combinazione tra Lavarone e Tosetto, brava quest’ultima a rimettere al centro per l’accorrente Soragni che di testa sfiora di poco il palo. La rete del vantaggio è nell’aria ed arriva meritatamente al 29’: punizione di Basta e colpo di testa in anticipo di Soragni che lascia di stucco l’incolpevole Lugli. Giocano bene le ragazze di mister Panigari che proseguono senza sosta nella propria azione offensiva, sfiorando più volte il raddoppio con Marsili e Paoletti che mancano di poco lo specchio della porta. Poco prima dell’intervallo le padrone di casa trovano la via del secondo gol di giornata con Tosetto che riceve un suggerimento millimetrico di Marsili e di precisione supera Lugli.
Nella ripresa il ritmo scende sensibilmente, complice anche il caldo, ma la Musiello Saluzzo continua a fare la partita ed all’11’ arriva anche il tris, ancora con Deborah Soragni che, ben servita da Civalleri, trafigge in pallonetto l’estremo difensore emiliano. Non è giornata, invece, per Mellano che dopo le due traverse trova anche dinnanzi a sé una risposta strepitosa di Lugli sulla propria conclusione ravvicinata ed a botta sicura. Alla prima sortita offensiva, invece, la Reggiana trova la rete che riapre la gara: è Tardini a fare tutto, prendendo palla a centrocampo, vincendo due contrasti con Graziotto e Drammis, e battendo in diagonale Malosti. Le ragazze di mister Panigari non si scompongono e ricominciano a macinare gioco divorandosi una serie incredibile di reti con Marsili che in tre occasioni incanta la difesa granata mancando clamorosamente lo specchio della porta. A chiudere nuovamente e definitivamente la sfida, però, ci pensa Emanuela Bianco che si inserisce perfettamente sul corner di Mellano non lasciando scampo alle ospiti. Il finale di gara è ancora appannaggio delle padrone di casa che si rendono pericolose con Mellano e Graziotto che da buona posizione calciano a lato. Da segnalare la terza presenza consecutiva per la giovanissima Chiara Beccaria che, arrivata dalla Primavera un mese fa, ha saputo mettersi a disposizione ritagliandosi meritatamente il proprio spazio.



MUSIELLO SALUZZO – REGGIANA 4-1

MUSIELLO SALUZZO: Malosti, Drammis, Tosetto, Basta, Civalleri, Marsili (28’st Beccaria), Soragni, Mellano, Paoletti (34’st Tagliaferro), Lavarone (14’st Bianco), Graziotto. A disp: Triolo, Straffi. All: Panigari

REGGIANA: Lugli, Costantino, Maretti (6’st Halitjaha), Cocconi, Corradini (16’st Castagneti), Bursi, Orsi, Brignoli, Faragò (1’st Orlandini), Tardini, Imprezzabile. A disp: Trouchè, Prati, Galvani. All: D’Astolfo

MARCATORI: 29’pt Soragni (MS), 44’pt Tosetto (MS), 11’st Soragni (MS), 16’st Tardini (R), 23’st Bianco (MS)
NOTE: ammonita Halitjaha

Source: Ideawebtv.it Sports Editor

In the photograph: Deborah Soragni

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Category

Author

No Results Found

Search for Articles

keyword

Category

Author

Dates:

calciodonne252

Journalist registered with the Court of Florence, n. 6032 of 15 September 2016, with director Giancarlo Padovan owned by Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Do not miss any news or stories.

We do not spam!
G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!