26
appstore GooglePlay
windows store
bari chievoverona40 Florentine florentia50 juve milan40 Mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

OROBICA - RES ROME 0-1

star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive


resroma salvancia15orobicaA goal by Pirone gives the victory to the Giallorossi and seals a season to be framed.

The tenth win in the championship obtained on the field of the Orobica, sanctions the direct salvation of the Res Rome, which even leads to 17 points the gap from the Cuneo, quint'ultima strength of the tournament.
The match in Lombardy, against an opponent already relegated but never domo, leads the label Valeria Pirone who signs its tenth network in the league, confirming the scorer of the Giallorossi team.
The absences among the capitoline continue to be many but Mr. Melillo can count on the return from the first minute of Manuela Coluccini, who returns to the holder after more than 5 months. The 4-3-2-1 of the Romans sees Pipitone between the poles, Colini, Morra, Gambarotta and Cunsolo in defense, Fracassi, Villani and Ciccotti in midfield, Coluccini and Simonetti behind Pirone bomber.
On the bench Nainggolan is seen again, injured with his national team in February, while making his debut Camilla Labate, which in the second half will enter the field instead of Simonetti, crowning in the best way their sixteenth birthday.
The Res Roma part bargained and in the first twenty minutes of the game leaves the command to the landlords who never worry Pipitone never mind. Villani and companions come out of the distance, gain confidence with the passing of minutes and go close to scoring with Pirone and Coluccini, whose conclusions give the chills to the rear Bergamo.


Nella ripresa la musica cambia e le ospiti sfiorano subito il gol con Coluccini che ci prova dalla distanza. Al settimo il gol che vale la vittoria e la salvezza: Cunsolo s'invola sulla fascia destra e crossa al centro dell'area dove si avventa Pirone che di testa trafigge Salvi.
Sulle ali dell'entusiasmo le capitoline spingono il piede sull'acceleratore e sfiorano ripetutamente il gol con Simonetti, Pirone e Coluccini. La difesa dell'Orobica regge e le padrone di casa provano a cambiare le sorti del match sfiorando il pareggio con Merli che su punizione costringe Pipitone ad una difficile deviazione in angolo.
Nel finale la tensione sale e le romane restano in dieci per l'espulsione comminata a Pirone, rea di aver reagito verbalmente alle provocazioni di un'avversaria: i minuti finali sono convulsi ma la difesa giallorossa si conferma tra le migliori d'italia e il risultato non cambia.
Al triplice fischio esplode la festa giallorossa: decima vittoria, 38 punti, settimo posto, 17 lunghezze di vantaggio sul Cuneo e una delle migliori difese della Serie A italiana.
Mancano 90 minuti al termine del campionato ma la stagione del team di mister Melillo non è ancora finita: oltre alla sfida di sabato prossimo contro il Brescia, la Res Roma ha ancora da disputare una semifinale di Coppa Italia e le fasi nazionali del campionato primavera. L'obiettivo salvezza diretta è raggiunto, ma come recitava lo striscione esposto a fine gara da un gruppo di tifose… “Il meglio deve ancora venire...”
Raggiante a fine gara il tecnico romano Fabio Melillo: “È stata una stagione difficile: venirne a capo con questo punteggio é stata un’impresa; le ragazze hanno saputo meritare l’amore di un pubblico fantastico lottando per dimostrare di saper fare calcio. Il mio pensiero va alle ragazze delle società retrocesse, capaci di giocare con una dignità sconosciuta al calcio maschile. Alcune perderanno la A per un sistema di retrocessioni iniquo: a loro va il nostro personale "onore delle armi.”



Orobica: Salvi, Zamboni, Asperti, Brasi, Lacchini, Barcella, Vezzoli 62' Picchi), Massussi, Merli (80' Zangari), Vavassori (69' Bianchi), Poeta. A disp.: Fodri, Coffetti, Quistini, Merli. A disp.: M.Marini


Res Roma: Pipitone, Colini, Cunsolo, Fracassi, Villani, Morra, Gambarotta, Coluccini (72' Nicosia), Simonetti (79' Labate), Ciccotti, Pirone. A disp.: Caporro, Cela, Nainggolan, Di Giammarino, Ceccarelli. All. : F.Melillo

Marcatrice: 52' Pirone

Arbitro: Dell’Oca di Como
Espulsa Pirone (R) all' 83'

Press Office Res Roma Calcio Femminile

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Editor
Founder and Editor of calciodonne.it

Category

Author

No Results Found

Search for Articles

keyword

Category

Author

Dates:

calciodonne252

Journalist registered with the Court of Florence, n. 6032 of 15 September 2016, with director Giancarlo Padovan owned by Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Do not miss any news or stories.

We do not spam!
G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!