Saturday, July 20 2019
appstore GooglePlay
windows store
bari chievoverona40 Florentine florentia50 juve milan40 Mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

CUNEO - PORDENONE

star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive


librandi1

WEDDING FOOTBALL - GRAPHISTUDIO PORDENONE 2-3
Two goals are not enough for the bomber Simona Sodini (who arrived at 10 seasonal centers) at Cuneo to round off the first leg. A Graphistudio Pordenone, arrived in Cuneo as the last in the standings, has unleashed a whole heart performance and, at the end of the 90 minutes,

was imposed for 3-2, also because of a penalty assigned by the referee to the Friuli perhaps a bit 'too generously.
The summary of the Parco della Gioventù is confirmed as a difficult field for the Cuneo area, which show that they are playing better on grass pitches (but Paschiero was unavailable because the day after he played the male Cuneo).
But the match was good for the Cuneo, who ten minutes from the end of the first fraction went ahead: the Spanish debutante Rosita Herreros served an inviting ball in the center area for Sodini, who lobed the goalkeeper with a lob on the fly.
In the second half Cuneo went down less bright and a free kick on the left by the guests was deflected in the head by De Val 1 to 1.



Il Pordenone raddoppiava con una gran discesa in contropiede sulla fascia destra, passaggio rasoterra all'altezza del dischetto e palla scaraventata in rete da Tommasselli che firmava il 2 a 1. Mister Petruzzelli tentava il tutto per tutto inserendo le attaccanti Papaleo, Cerato e Cobelli; nei minuti finali ancora tante le emozioni: rigore per le ospiti che Paroni realizzava, poi Sodini riaccorciava le distanze ridando speranze alle biancorosse. Nel recupero ancora il tentativo del numero 10 biancorosso su punizione dal limite, ma la sfera si infrangeva sulla barriera.
Un 3-2 pesante, che permette al Pordenone di lasciare l’ultimo posto in classifica, mentre le cuneesi rimangono sempre appaiate al quint’ultimo posto con il San Zaccaria, in posizione di play out.
“Chiudiamo il girone di andata con un po’ di rammarico, dopo le ultime buone prestazioni –dice il presidente del Cuneo Eva Callipo- Dobbiamo voltare subito pagina; affrontiamo il ritorno con un po’ di esperienza in più e proveremo a portare a casa più punti rispetto all’andata per portarci più in alto possibile in classifica, aspettando poi la decisione definitiva della Federazione sul numero delle retrocessioni. Sabato inizierà subito il girone di ritorno con l’impegno proibitivo contro le campionesse d’Italia del Brescia, non è sicuramente con queste squadre che noi dobbiamo fare punti, ma proveremo a giocarci la nostra partita, aspettando poi la settimana dopo il Tavagnacco in casa”.

CUNEO: Asteggiano, Rosso (44' st Cobelli), Pittavino, Magnarini, Armitano, Franco, Librandi (31' st Cerato), Errico, Pesce (20' st Papaleo), Sodini, Ossorio Herreros. A disp. Ozimo, Fiorese, Tudisco, Giraudo. All. Petruzzelli.

PORDENONE: Ferin, De Val, Mella, Lotto, Perin, Schiavo, Paroni, Tommassella, Zandomenichi, Piai (49' st Manzon), Blasoni (12' st Piazza). A disp. Nicola, Cimarosti. All. Toffoli.

Cuneo Women's Press Office

Nella fotografia in alto: Carola Librandi

Nella fotografia in basso: Rosita Ossorio Herreros e Simona Sodini

rosita e sodini

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Category

Author

No Results Found

Search for Articles

keyword

Category

Author

Dates:

calciodonne252

Journalist registered with the Court of Florence, n. 6032 of 15 September 2016, with director Giancarlo Padovan owned by Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Do not miss any news or stories.

We do not spam!