Wednesday, July 17 2019
appstore GooglePlay
windows store
bari chievoverona40 Florentine florentia50 juve milan40 Mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Cuneo - Real Meda

star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive


alt

Cuneo S. Rocco - Real Meda 0-3



Seconda battuta d'arresto in questo campionato, per le ragazze del Cuneo calcio femminile che contro il Real Meda, subisce una tripletta.

Con una formazione seppur rimaneggiata, per l'assenza di Allena, Luciano, Gardini e Cobelli, l'undici biancorosso ha dovuto fare i conti anche con la dea bendata, che sicuramente oggi non era presente al Paschiero. Il punteggio finale è pesante, però non è usuale soccombere per due autoreti e un rigore, tutto in una partita. Dopo nemmeno sessanta secondi dal fischio d'inizio, la formazione lombarda passa in vantaggio, con una conclusione di Scolaro, che Vallauri, nell'intento di contrastare l'avversaria, devia quel tanto che basta per mettere fuori causa Asteggiano. Come ormai succede da alcune domeniche, la squadra si fa sorprendere nei primissimi minuti iniziando così in salita l'incontro. Nella prima frazione l'undici biancorosso ha comunque retto bene la pressione avversaria e, solo verso lo scadere, rischia di subire il raddoppio prima sugli sviluppi di un calcio piazzato e poi con Pozzi che conclude sopra la traversa. Il Cuneo si affida ad una conclusione di De Paoli che termina a lato e ad una incursione di Pittavino che Stefanello interrompe con un'uscita travolgente. Nella ripresa, dopo pochi minuti, Moselli è affrontata fallosamente in area di rigore da Leto e il direttore di gara concede il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Pozzi che con una precisa rasoiata realizza il raddoppio. Il goal taglia le gambe alle cuneesi che rischiano ancora su una girata di Moselli neutralizzata da Asteggiano. Poco dopo un angolo di Scolaro è girato di testa da Confalonieri ma la palla termina sopra la traversa. Al 15' sulla conclusione di De Luca, Asteggiano si distende e mette in angolo; passano appena 3' e su uno scarico della difesa il portiere cuneese tocca male la sfera che termina la sua corsa in fondo al sacco. A questo punto la partita si spegne e a neanche un tiro incrociato di De Paoli, che sfiora il palo lontano, porta il goal della bandiera. Nel finale, la Bertoloni perde anche Figone, per un infortunio alla caviglia, incrementando così, la già nutrita infermeria biancorossa. Tra le fila cuneesi buon esordio in A2 di Chiara Sordello, giovane promessa della formazione primavera. In campionato la capolista Mozzecane supera per 6 a 2 il Tradate; Inter - Alessandria termina 6 a 1 a favore delle lombarde. Entrambe le formazioni sarde perdono in casa, l'Oristano per 2 a 1 contro l'Atalanta e il Caprera 5 a 2 contro la Juventus. Le bergamasche dell'Orobica superano con una doppietta il Franciacorta, come la Fiammamonza che espugna il terreno del Romagnano. Domenica prossima il Cuneo femminile giocherà in trasferta contro la Fiammamonza e la Bertoloni spera in settimana di recuperare qualche giocatrice per affrontare al meglio questa difficile trasferta.

Cuneo: Asteggiano, Armitano, Vallauri, Naso, Leto, Curioso, Pittavino, Figone (39' st. Giraudo), De Paoli (40 st Sordello), Buzzoni (27' st Testa), Sechi. A disposizione: Sfamurri. All. Chiarenza / Bertoloni

Real Meda: Stefanello, Maspes, Chiggio, Confalonieri, Seveso, Somaschini (39' st.De Vivo), Bosisio, Scolaro (27' st. Ragone), Moselli, Pozzi, De Luca (40'st. Draghicchio). A disposizione: Archeddo, Zanotti, Polito, D'Emma. All. Zaninello

Arbitro: sig. Comunian (Biella)

Marcatori: 1' Vallauri (Autorete), Pozzi (R), Asteggiano (Autorete)

Ammoniti: 20' st Chiggio (R), 44'st. Leto (C).

Diego Naso

Nella fotografia: Simona Leto

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Category

Author

No Results Found

Search for Articles

keyword

Category

Author

Dates:

calciodonne252

Journalist registered with the Court of Florence, n. 6032 of 15 September 2016, with director Giancarlo Padovan owned by Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Do not miss any news or stories.

We do not spam!
G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!