Birone Series E

Print it!
star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive
Giù il sipario sul campionato cadetto del gentil sesso. Con la ventiduesima e ultima giornata di B va in archvio anche la stagione '06-'07 contraddistinta,nel girone E,da un infinito duello in vetta. Negli ultimi novanta minuti sono stati assegnati anche i due verdetti restanti:promozione in A-2 e la terza retrocessa in C. Discorso piani alti,in realtà,risoltosi sette giorni prima nello scontro diretto,nonché derby laziale,con la vittoria della Roma sul Sezze per 2 a 0. Setine che nonostante una conduzione impeccabile del torneo hanno pagato a caro prezzo proprio il big-match stagionale. Tra capitoline e setine è stata una sfida infinita per tutto l'anno e visto l'andamento costante rispetto alle altre pretendenti entrambe avrebbero meritato la scalata alla categoria superiore. Alla fine per soli due segmenti di vantaggio la Roma ha avuto la meglio sul Sezze e a nulla è valso un ultimo turno troppo scontato. Dal canto loro le setine hanno superato,nell'ultima giornata,in casa il Pontecagnano con un rotondo otto a zero. Le romane,invece,hanno espugnato il campo della cenerentola Marsala,retrocessa da diverse settimane,per sei a uno. Speranza delle setine che già alla vigilia era utopia anche se nel calcio certe volte i colpi di scena non sono mancati. La trasferta della Roma si è rivelata una passeggiata di salute e proprio sul suolo isolano sono scattati i festeggiamenti che sicuramente proseguiranno ancora per qualche settimana mentre il Sezze incrocierà le dita per un possibile ripescaggio. Senza play-off,infatti,l'unica speranza resta proprio il ripescaggio e con l'auspicio che anche in tale divisione calcistica femminile possono approdare le dovute appendici post-season per dare più sale a questa competizione. Divisione della pedata femminile che nel girone E è cresciuta quest'anno specie in qualità. Fine di questo ragruppamento cadetto rosa dove sono stati scongiurati anche propabili spareggi in gara unica sia in testa che in coda. Il capitolo salvezza,in effetti,si è risolto a discapito proprio del Pontecagnano ,caduta rovinosamente proprio sul terreno di gioco del Sezze,che insieme a Pro Reggina 97 e Marsala retrocede in C. Per le pontecagnanesi non ci poteva essere trasferta peggiore all'ultimo turno mentre ad agguantare la permanenza è stata la Juve Stabia nonostante l'insuccesso nell'ennesimno derby d'annata tutto campano. Stabiesi che fuori casa e al cospetto della forte rivelazione Calciosmania Napoli hanno perso per 4 a 1. Vespe stabiesi,però,festanti e felici della salvezza acciuffata per un sol punto rispetto al Pontecagnano. Le altre sfide ,invece,hanno visto Lazio-Colonna e Salernitana-Cus Cosenza(reti di Aloe e Gencarelli per le cussine) in entrambi i casi non andare oltre il due a due mentre la Pro Reggina 97 sul neutro di Torregrotta,causa squalifica delle amaranto,ha subito la sconfitta per mano del San Emidio per tre a zero. Club dello stretto che dopo una stagione avarissima pensa all’avvenire e ad un celere ritorno tra le cadette. Si dovrà ripartire da ambizioni e settore giovanile così come per il Cus Cosenza che nonostante una stagionbe faticosa però è riuscita a far sua almeno la salvezza. Società bruzia che per il futuro vorrà non solo confermare gran parte del gruppo già collaudato ma anche investire nella fucina juniores. E mentre il campionato cadetto va in vacanza tra progetti,riasetti e mercato nel campionato di serie C calabrese si ci avvia verso la fase decisiva. Nella sesta giornata generale(prima di ritorno),giocata ieri,la capolista super favorita Unione delle Valli ha superato a Fagnano,nello scontro al vertice,il Sellia Marina per 5 a 0. Nell’altra gara la Mater Domini è stata battuta in casa per 6 a 1 dal Mottafollone mentre il Camigliatello ha osservato un turno di riposo.In classifica guida l’UdV con 15 punti,a 9 il Sellia Marina ,Camigliatello e e Mottafollone a 4 e Mater Domini 3. Prossimo turno,domenica 27 maggio(ore 16:00) per la seconda di ritorno sono previste Camigliatello-Unione delle Valli e Sellia Marina-Mater Domini mentre riposerà il Mottafollone. Cristian Fiorentino
Author: adminEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.