THE BLUE STAR AT THE TOP OF ITALIAN FEMALE FOOTBALL

Print it!
star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive

Star-Blue-training-on-Abu-Dhabi14
The great results achieved by the Arezzo society are the result of a movement with few peers in Italy. The international friendly with the selection of Abu Dhabi has closed the season of the first team.
AREZZO – La Stella Azzurra è entrata di diritto tra le migliori società italiane di calcio femminile. Gli eccezionali risultati ottenuti dalla prima squadra di serie B e da tutte le formazioni del settore giovanile permettono alla realtà aretina di archiviare una stagione brillante che ha trovato il proprio sigillo a fine maggio nell'amichevole contro la rappresentativa di Abu Dhabi. Il fatto che la Stella Azzurra del presidente Otello Acquisti sia stata chiamata a Firenze a giocare contro le arabe testimonia la visibilità e l'importanza raggiunta dalla società a livello nazionale, premiando l'inarrestabile crescita del calcio femminile aretino resa possibile dal lavoro del direttore generale Claudio Chiarini e del direttore sportivo Omar Neri. I due dirigenti negli ultimi cinque anni si sono fatti carico di una società che militava in serie D e l'hanno portata fino ai vertici della B, dotandola di un settore giovanile con ben tre squadre e circa cinquanta atlete. «Con lavoro, costanza e programmazione - spiega Chiarini, - abbiamo issato la Stella Azzurra ai vertici di tutti i campionati regionali e nazionali disputati, riuscendo a concretizzare l'obiettivo di rientrare tra le migliori società italiane di calcio femminile». L'apice di questo movimento è rappresentato dalla prima squadra di serie B che, al suo primo anno nel campionato nazionale, ha colto un ottimo quarto posto riuscendo a tener testa a tutte le avversarie sfidate. Il piazzamento finale, impensabile ad inizio stagione, poteva essere ancora migliore ma la Stella Azzurra nelle ultime giornate ha perso qualche punto preferendo regalare a tante ragazze del vivaio la soddisfazione del debutto in B. Ad impreziosire ulteriormente la stagione è il vanto di aver giocato tutte le gare interne nello stadio "Città di Arezzo" e di aver registrato la miglior difesa in assoluto del campionato. La grande novità di questa stagione è stata la nascita della squadra Primavera, con Chiarini e Neri che hanno assemblato una rosa competitiva in ogni reparto che è arrivata terza nel campionato regionale (alle spalle di Perugia e Firenze) e seconda in Coppa Toscana. Una piacevole conferma è arrivata dalle Giovanissime che, dopo aver vinto il titolo regionale nel 2013, in questa stagione hanno ribadito di essere le più forti della Toscana con un successo in campionato che ha aperto loro le porte per le finali nazionali di Coverciano. Infine ci sono le più piccole della scuola calcio che, nella categoria Esordienti, si sono fatte onore nel campionato provinciale contro coetanei di squadre maschili. «Abbiamo creato ad Arezzo un movimento femminile importante e capace di tenere alto il nome della città in Toscana e in Italia - conclude Chiarini. - In questo senso dobbiamo ringraziare tutti gli sponsor che hanno creduto in noi e sostenuto il nostro cammino, oltre all'amministrazione comunale e all'assessore allo sport Francesco Romizi che ha valorizzato la nostra società garantendole un ruolo di primo piano nell'universo sportivo aretino. Con questa esaltante stagione siamo convinti di aver meritato la fiducia dell'intera città».

Arezzo, Thursday 12 June 2014

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Author
Founder and author of calciodonne.it