Thursday, July 18 2019
appstore GooglePlay
windows store
bari chievoverona40 Florentine florentia50 juve milan40 Mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Cuneo - Femm. Sunrise

star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive


CUNEO-FEMALE ALBA 2-3 Mascarello

Il Femminile Alba prosegue nella sua bella stagione e, alle vittorie già conseguite finora, aggiunge la ciliegina sulla torta del derby della Granda, conquistato in capo ad una dura partita che alla fine ha visto prevalere Ravina e compagne abbastanza meritatamente. Sono molte le assenze di spicco da una parte e dall’altra ma, al fischio d’inizio, le ragazze in campo con il loro impegno fanno scendere giustamente in secondo piano questo dettaglio; il Femminile Alba parte un po’ più deciso ed al 3° passa già in vantaggio: la Mascarello calcia una parabola a rientrare direttamente da corner, il portiere locale non ci arriva e lo 0-1 è servito. La rete fulminea indirizza inevitabilmente l’inerzia della gara verso le ospiti, che così possono gestire la partita come più conviene loro. Il Cuneo è punto sul vivo ed imbastisce una reazione molto orgogliosa, che però spesso si risolve in iniziative caotiche e senza apprezzabili sbocchi. Allo scadere del tempo però le locali pareggiano, sfruttando un’indecisione della Cazzato che si lascia sfuggire una palla apparentemente innocua, dando il via libera all’ 1-1 del Cuneo. Nella ripresa il Femminile Alba è più concreto ed al 55° torna in vantaggio ancora con la Mascarello che, dal limite dell’area ed in caduta, riesce ad incrociare su assist della Massa e a superare il portiere per l’1-2; questa volta la botta per le locali è più intensa e così le langarole possono affondare i colpi e giungere così al 3-1 in loro favore al 72°, neanche a farlo apposta ancora con la scatenata Mascarello, che questa volta si fa metà campo da sola prima di arrivare al limite dell’area e scaraventare sotto la traversa un pallone imprendibile. Sul doppio svantaggio le cuneesi si gettano all’attacco all’arrembaggio, l’Albese potrebbe affondare meglio un paio di contropiedi ma all’85° sono le biancorosse di casa a segnare il 2-3, sfruttando una mischia susseguente ad azione confusa in area albese. Nel finale la generosità locale è commovente, ma il fortino ospite non cede più e così mister Dilej può portare a casa una vittoria di prestigio, oltre a tre punti importanti per la classifica.

“Siamo matematicamente salvi – si schermisce a fine gara l’allenatore albese – abbiamo centrato il primo e più importante obiettivo della stagione; ora le prossime partite ci serviranno per capire se possiamo ottenere qualche soddisfazione in più. Della vittoria di oggi vorrei sottolineare la tripletta della Mascarello, che è vero che si commenta da sé, ma devo ricordare che la ragazza è la più giovane della nidiata e quindi fa ben sperare anche per il futuro della società”.

Female Alba: Cazzato, Dogliani, Gallo, Ballocco, Rizzo, Massa, Casetta, Ravna, Bussi (55° Vaschetto), Mascarello, Luciano (80° Pisano). A disposizione di Dilej: Belli, Bozzoli, Gavarino.



Filippo Cervella

Nella fotografia: Marta Mascarello autrice della tripletta

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Category

Author

No Results Found

Search for Articles

keyword

Category

Author

Dates:

calciodonne252

Journalist registered with the Court of Florence, n. 6032 of 15 September 2016, with director Giancarlo Padovan owned by Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Do not miss any news or stories.

We do not spam!
G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!