26
appstore GooglePlay
windows store
bari chievoverona40 Florentine florentia50 juve milan40 Mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie B Gir. IS

star inactivestar inactivestar inactivestar inactivestar inactive


Ventunesima e penultima giornata generale, nel girone E, di serie B Donne con pochi sussulti. La già matematicamente promossa in A-2 Calciosmania Napoli, ancora in pieni festeggiamenti, cade ai piedi dell'Etna per 6 a 1 per mano dell'Acese. Isolane che vedono allontanarsi le chance podio in virtù della vittoria casalinga della Salernitana sul retrocesso Real Marsico per 2 a 1. Pareggia, invece, a sorpresa e in casa il Campobasso contro il fanalino di coda Cavaliere Matera per 1 a 1 mentre termina con lo stesso risultato la sfida tra la Cascina Cus Cosenza e la seconda forza Atletic Montaquila. Bruzie avanti e su rigore con Gencarelli con le ospiti che pareggiano sempre dagli undici metri al novantesimo. Cosentine che lasciano così invariato il proprio vantaggio di tre segmenti sulla terzultima posizione ringraziando le cugine esaresi. In effetti, l'Udv Argentanese pareggia per 2 a 2 a Bari contro la Pink Sport Time passando sul doppio vantaggio con Arena e Siciliano e con le pugliesi che riescono nella rimonta proprio in extremis. E nell'ultima giornata le cussine faranno visita al R. Marsico dove servirà pareggio o vittoria per ottenere la matematica salvezza. In caso contrario sarà relativo il risultato dello scontro diretto tra Centro Ester Napoli e Pink Sport T. Bari. Cascina Cus Cosenza che, in effetti, nella peggiore delle ipotesi potrebbe ritrovarsi coinvolta nella classifica avulsa dove però è in vantaggio sia sulle campane che sulle pugliesi e quindi già salva. Partenopee del Centro Ester che ieri sono uscite sconfitte nel derby in “trasferta” contro la Domina Neapolis Acerrana per 2 a 0 e potranno giocare, come le bruzie, per il doppio risultato. Prossimo turno che vedrà anche le sfide C. Matera – Domina N. A., Calciosmania – Campobasso, A. Montaquila – Acese e Udv A. Argentanese. Intanto, ieri la serie C al femminile, invece, ha osservato un turno di sosta anche se di è recuperata la gara tra Tonino Rosignoli Castrovillari - Mater Domini vinta dalle catanzaresi per 6 a 2 mentre domenica prossima si disputerà l'undicesima generale che prevede Udv A. P. Reggina 97, anticipata a sabato 19, R. Cosenza - Mater Domini, on Sunday morning, and in the afternoon Mottafollone - Sellia Marina with the T. Rosignoli C. stop for the stop. In classifica la Pro Reggina 97 in testa a quota 22, a 15 Mater Domini, Real Cosenza a 13, a 10 Sellia Marina, Mottafollone a 4 e a 0 Tonino Rosignoli Castrovillari. La doppia finale di calcio a 5 va proprio alla Pro Reggina 97 che si è imposta sul Real Cosenza, all'andata per 19 a 0, e al ritorno per 5 a 4 ma tra le polemiche. In effetti, la società bruzia si è lamentata per aver chiesto il rinvio della gara d'andata per la scomparsa del padre della giocatrice Orlando non accordato, a detta delle cosentine, dal club dello stretto. Real who had to play with five players and without reserve and for a race end where the same bruzie would have complained even some aggression. Cristian Fiorentino
Author: adminEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Category

Author

No Results Found

Search for Articles

keyword

Category

Author

Dates:

calciodonne252

Journalist registered with the Court of Florence, n. 6032 of 15 September 2016, with director Giancarlo Padovan owned by Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Do not miss any news or stories.

We do not spam!
G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!